Skip Navigation Links Comune di Cefalù > Amministrazione > Comunicati stampa
Stampa

Progetto "Cefalu' Ricicla"

Il Comune di Cefalù sta per avviare il progetto “Cefalù Ricicla – più differenzi più guadagni”, curato dall’Arch. Salva Mancinelli, Esperta alla Green Economy del Sindaco Rosario Lapunzina, che, grazie a una nota del Commissario straordinario Dott. Francesco Mannone, rientra nell’ambito dell’attività di riorganizzazione del servizio di raccolta dei R.S.U. e di potenziamento della raccolta differenziata, a seguito del coordinamento del personale ATO PA 5 Ecologia e Ambiente, dell’acquisizione da parte del Comune dell’isola ecologica di Contrada Caldura, e della iscrizione del Comune di Cefalù ai consorzi di filiera (COMIECO, COREVE, COREPLA e Cdc RAEE) tramite convenzioni dirette con gli stessi.
A breve verranno installate in piazza Colombo, dalla A.T.A. Servizi Srl, società convenzionata con il Comune di Cefalù, delle macchine che raccolgono e compattano i rifiuti differenziati per trasformarli in risorsa economica: riciclatori incentivanti per plastica (PET e HDPE), alluminio, carta, materiali ferrosi.
Al cittadino, munito di scheda di riconoscimento, che si recherà alla macchina per conferire, verrà rilasciato uno scontrino con dei punti bonus spendibili nelle attività commerciali aderenti all’iniziativa.
Verrà inoltre rilanciata una campagna di informazione e di sensibilizzazione per la raccolta differenziata porta a porta nel centro storico e nel resto del centro abitato tramite gli ecopunti esistenti (aree attrezzate con cassonetti per la differenziata e per l’indifferenziata).
Al fine di incentivare il compostaggio domestico verranno distribuite presso l'isola ecologica di Contrada Caldura, ai residenti che ne faranno richiesta, delle compostiere, ovvero dei contenitori in cui si raccoglie la frazione organica di cucina e dell'orto/giardino (pertanto è necessario possedere anche un piccolo appezzamento di terreno), che attraverso un processo aerobico di decomposizione, si trasforma in concime (compost).
Il Comune sta anche provvedendo alla stipula di convenzioni con associazioni qualificate e certificate per il servizio di vigilanza ambientale del territorio comunale, attraverso la figura dell’ispettore ambientale, per il corretto conferimento dei rifiuti negli orari e negli spazi previsti e indicati.
Per agevolare il cittadino nello svolgimento della buona pratica della raccolta differenziata, il progetto Cefalù Ricicla prevede anche la possibilità di scaricare gratuitamente una app interattiva sul proprio smartphone che consentirà di avere tutte le informazioni in tempo reale relative al corretto smaltimento dei rifiuti.
Un servizio unico e innovativo, sempre aggiornato, che facilita il rapporto Comune/Cittadini nella gestione ottimale del progetto di riorganizzazione del sistema di raccolta dei RSU perché riconosce oltre un milione di prodotti usando il codice a barre, suggerisce in quali contenitori o tramite quali servizi vanno conferiti, indica dove e quando conferire (i calendari del porta a porta geolocalizzati sono in quattro lingue e ogni giorno si ricevono gli alert per esporre il sacchetto corretto).
Nei prossimi giorni si terrà un incontro pubblico nell’ambito del quale sarà presentato il progetto alla cittadinanza. Sul sito istituzionale del Comune di Cefalù sarà aperta una sezione dove poter acquisire tutti i dettagli e le informazioni del nuovo sistema, così come sulla pagina facebook del Comune e di Cefalù Ricicla.
Le basse percentuali della raccolta differenziata riscontrate finora, sono dovute alle enormi difficoltà in cui si è trovata la societa ATO PA 5 Ecologia e Ambiente, il cui Commissario Dott. Francesco Mannone, di recente, ha reso possibile il coordinamento e la gestione diretta del servizio da parte del Comune di Cefalù.



Stampa

Solidarietà al sindaco di Polizzi Generosa

Ancora una volta, toc­ca registrare un gest­o abietto ed odioso
p­erpetrato da ignobili­ individui.
Ancora una volta, att­raverso la vile minac­cia, il tentativo di ­condizionare l'operat­o di un Amministrator­e locale.
Esprimo la solidariet­à mia e della Comunit­à cefaludese a Pino L­o Verde, Sindaco di P­olizzi Generosa, cert­o che da oggi ne usci­rà rafforzato il suo ­impegno per l'afferma­zione dei principi di­ legalità nella gesti­one della cosa pubbli­ca.



Stampa

Lavori di restauro Duomo di Cefalù

L'Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana, con Decreto del Dirigente Generale n. 48 del 18.01.2017 ha approvato gli elenchi degli progetti degli interventi delle linee: 6.7.1. e 6.7.2. del programma PO FESR Sicilia 2014-2020.


In tale contesto è stato incluso il finanziamento, per un importo di 2.700.000,00 euro, di un progetto redatto dalla Soprintendenza di Palermo per Lavori di Restauro del Duomo di Cefalù.
E' una bella notizia che si aggiunge alla nota ricevuta nei giorni scorsi da parte del medesimo Assessorato con la quale si comunica un importante passo avanti dell'iter che porterà, entro l'anno in corso, alla realizzazione dei lavori di restauro e sistemazione dell'accesso monumentale ( scalinata e Sagrato) della Basilica Cattedrale. Opere, quest'ultime, già finanziate per un importo di euro 619.756,00.
Dopo il riconoscimento da parte dell'UNESCO sono due interventi necessari che consentiranno di salvaguardare e migliorare la fruibilità del nostro Duomo.



Stampa

Pubblicato il Bando Servizio Civico di Assistenza Economica anno 2017


L’Amministrazione Comunale di Cefalù, anche quest’anno ha ritenuto importante privilegiare un intervento volto a sviluppare l’inserimento socio lavorativo della popolazione sociale a rischio di disagio socio-economico.
Tale progetto, denominato Servizio Civico di Assistenza Economica, ha l’obiettivo di fornire all’utenza un’opportunità per sperimentare le proprie capacità lavorative nell’ambito delle attività di manutenzione del patrimonio comunale, consentendo altresì ai soggetti di mettere e disposizione della comunità le proprie capacità lavorative e traendone un vantaggio di carattere economico. Le ricadute positive di tale progetto si distribuiscono in diverse direzioni:
- Educare l’utenza a riconoscere il valore del lavoro;
- Restituire dignità e autonomia alla persona in condizione di disoccupazione;
- Prevenire e rimuovere le situazioni di disagio.


I destinatari del progetto sono i cittadini residenti in questo comune da più di sei mesi, che abbiano un’età compresa tra 18 e 60 anni per le donne e tra 18 e i 65 per gli uomini che non usufruiscono di altre forme di assistenza da parte di questo Ente e che non svolgano altre attività. La graduatoria dei beneficiari sarà stilata sulla base dei punteggi attribuiti da bando ai seguenti requisiti:
- Donne sole, donne in difficoltà e/o con figli minori a carico;
- Disoccupati o inoccupati da lungo tempo;
- Familiari di condannati in esecuzione di pena;
- Cittadini residenti versanti in condizioni socio-economiche disagiate.
- Cittadini in carico al Servizio sociale.
I cittadini di Cefalù potranno presentare istanza presso i Servizi Sociali dell’Ente, dove verranno aiutati nella compilazione e presentazione della documentazione necessaria. Le istanze saranno accolte sino a giorno 20 febbraio 2017 , successivamente verrà stilata una graduatoria delle richieste pervenute sulla base dei requisiti posseduti. Per ulteriori informazioni rivolgersi al n. 0921/924131 oppure allo 0921/924136.



Stampa

L'Ospedale "G.Giglio" di Cefalù inserito tra gli Ospedali di "Primo livello" della Regione Siciliana. Il Sindaco: Un importante riconoscimento che premia l'intera comunità

" La classificazione del Giglio, quale presidio di “primo livello”, all’interno della nuova rete ospedaliera isolana, è un " La classificazione del Giglio, quale presidio di “primo livello”, all’interno della nuova rete ospedaliera isolana, è un importante riconoscimento all’importanza ed alle potenzialità della struttura e di tutto il bacino territoriale che ne è servito. Premia anche la capacità di un’intera comunità, quella ritrovatasi, il 12 settembre scorso, nell’atrio dell’Istituto Comprensivo " N.Botta", che ha saputo con forza dire “NO” al taglio dei servizi ospedalieri, per un vasto comprensorio che va dalle Madonie ai Nebrodi e ad un’ampia zona del messinese. Voglio dare personalmente atto all’Assessore Gucciardi per avere mantenuto fede all’impegno di rivisitare, secondo parametri obiettivi, quella ipotesi di piano, vistosamente ingiusta, che era stata predisposta dagli Uffici. La presentazione del Piano toglie spazio anche alle congetture di chi immaginava che il ritiro del precedente fosse solo un espediente, in vista delle elezioni regionali di autunno prossimo. Da un temuto declassamento, siamo passati ad una promozione. Non possiamo che esserne soddisfatti".per un vasto comprensorio che va dalle Madonie ai Nebrodi e ad un’ampia zona del messinese. Voglio dare personalmente atto all’Assessore Gucciardi per avere mantenuto fede all’impegno di rivisitare, secondo parametri obiettivi, quella ipotesi di piano, vistosamente ingiusta, che era stata predisposta dagli Uffici. La presentazione del Piano toglie spazio anche alle congetture di chi immaginava che il ritiro del precedente fosse solo un espediente, in vista delle elezioni regionali di autunno prossimo. Da un temuto declassamento, siamo passati ad una promozione. Non possiamo che esserne soddisfatti".
Il Sindaco
Rosario Lapunzina



Stampa

Avviso pubblico

Avviso esplorativo per manifestazione di interesse alla procedura di gara per l'affidamento della gestione del servizio di trasporto per gli alunni disabili frequentanti gli istituti secondari di secondo grado del territorio della città metropolitana di Palermo ai sensi dell'art.36 del d.lgs del 18 aprile 2016 n.50.

Apri il file pdfAvviso pubblico


Stampa

Lavori raddoppio ferroviario

Sui lavori ferroviari che interesseranno il nostro territorio, ho reputato giusto dar conto ai cittadini delle volontà chiaramente espresse nel corso di un incontro, ancorché le stesse, com'è evidente, non sono state ancora tradotte in provvedimenti formali. Le modifiche al tracciato non costituiscono quindi il frutto di una mia immaginazione. Prendo atto del comunicato stampa diramato, nella serata di ieri, da RFI e ne intuisco le motivazioni, anche se continuo a pensare che la gente debba essere, per tempo, informata di ciò che sta accadendo. Saranno, comunque, le prossime settimane a confermarci se, come ho ragione di ritenere, le varianti progettuali preannunciate avranno modo di concretizzarsi.



Stampa

Lavori raddoppio ferroviario

A seguito di un incontro tra il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina e l’Amministratore Delegato di RFI, dott. Maurizio Gentile, sarà abolita la “galleria di sfollamento” della nuova fermata sotterranea di Cefalù, la così detta “finestra” di Sant'Ambrogio e il piazzale per l’inversione della "talpa” di Contrada Carbone, opere che avrebbero avuto un forte impatto per l’ambiente .


Si stanno delineando importanti e positivi sviluppi per ciò che attiene la realizzazione del raddoppio ferroviario nel territorio cefaludese. Nelle scorse settimane ho incontrato, presso la sede di RFI, a Roma, l'Amministratore Delegato Ing. Gentile. Dallo stesso ho avuto notizia, innanzitutto, sulla nuova scelta progettuale di proseguire il tracciato in doppia canna sino al torrente Malpertugio. In tal modo, non sarà più necessario realizzare la così detta " Finestra" di Sant'ambrogio e lo sbancamento di parte della collina con realizzazione di un enorme piazzale in Contrada Carbone che era stato progettato allo scopo di far ruotare la talpa che avvierà lo scavo dalla Contrada Ogliastrillo in direzione Castelbuono, in senso opposto.
A seguito di queste modifiche progettuali, lo stato dei luoghi verrà pertanto ripristinato e in questo modo verranno enormemente limitati i danni all'ambiente, in uno dei lembi più belli della costa settentrionale siciliana.
Da quanto è emerso nel corso dell’incontro, ancor più considerevole è la novità che riguarda l'abitato di Cefalù; infatti, per venire incontro alle richieste avanzate con determinazione dall'Amministrazione comunale, si starebbe concretizzando l'ipotesi di ridurre, da 400 a 250 metri, la lunghezza delle banchine della Fermata sotterranea di Cefalù. In questo modo, applicando recentissime Direttive sulla sicurezza, si eviterebbe del tutto la costruzione di una galleria di sfollamento, potendosi considerare a ciò utili anche i percorsi normalmente destinati all'ingresso e si ridurrebbe enormemente il volume degli scavi per la realizzazione della stazione.
Alla luce di ciò, sono fiero della fermezza dimostrata dall'Amministrazione, nel non far iniziare le opere della galleria di sfollamento nella via Antonello da Messina, le quali, oltre all'elevato indice di pericolosità, messo in luce dalla relazione Cafiso, potrebbero oggi appalesarsi come del tutto inutili.
Il Sindaco
Rosario Lapunzina



Stampa

AUGURI DI BUON NATALE

Cari concittadini,


il Santo Natale ci invita a riflettere sul significato di una festa che è essenzialmente festa di luce. La luce della stella che, duemila anni fa, indicava una grotta all'interno della quale nasceva una vita, la luce di Colui che, per chi crede, è il Figlio di Dio, la luce che ogni essere umano ha nel proprio cuore, la luce delle menti che possono essere rivolte al bene collettivo, la luce della speranza in un futuro migliore.
In un tempo in cui il mondo intero è pervaso da difficoltà , timori, incertezze è necessario che ognuno riscopra l'importanza del contributo che può essere dato in favore della crescita collettiva.
Guardare verso la luce non significa non riconoscere le ombre, le difficoltà, gli errori; vuol dire, piuttosto, assumere la consapevolezza del fatto che la nostra città ha in sé gli elementi che possono permettere di guardare con fiducia nel futuro.
Nella nostra gente, nei nostri giovani, nelle cefaludesi e nei cefaludesi è contenuta l'operosità, il sacrificio gratuito, l'intraprendenza e l'entusiasmo che rendono grande una comunità.
Sono ancora diverse le questioni che attendono di essere risolte, alcune delle quali a livello locale, altre a livello sovracomunale; tutte possono essere portate a termine se in noi vi è la consapevolezza che Cefalù è una realtà migliore di come qualcuno la vuole dipingere e di come qualche volta noi stessi ci convinciamo che essa sia.
Nel corso dell'anno che volge a termine, un ritrovato spirito di appartenenza di tutti i cefaludesi ci ha consentito di salvare il nostro ospedale da uno sciagurato tentativo di smantellamento; un ritrovato senso della comunità ci ha consentito di far fronte, con il sacrificio di tutti, alla catastrofe dell'incendio che ha devastato numerose zone del nostro territorio causando danni ingentissimi, in merito ai quali ci batteremo, se necessario con ancora più forza, affinché la Regione risponda al proprio dovere di intervenire in maniera adeguata.
I cefaludesi non si sono fatti piegare da queste difficoltà e, grazie a loro, la Città ha saputo mostrare il suo volto migliore, presentandosi ancora più bella, ai numerosissimi visitatori che continuano a sceglierla come meta di soggiorno.
Questo risultato è stato raggiunto con la collaborazione di tutti coloro che quotidianamente, spesso in silenzio, compiono il loro dovere.
Per questo, il mio pensiero e la mia profonda gratitudine vanno ai numerosi volontari che hanno lavorato senza sosta, e a coloro che, anche a sprezzo del pericolo, hanno salvato vite umane e beni materiali: la città vi è profondamente grata.
I sentimenti di profonda considerazione non possono che andare anche a chi ha visto la propria abitazione distrutta dal rogo dello scorso 16 giugno, e a coloro che a causa di esso hanno subito danni alle proprie cose, ai malati, alle persone che vivono nella sofferenza, ai giovani, ai disoccupati, alle famiglie provate dalla crisi economica, al personale contrattista del Comune che vive ore di profonda incertezza e senza il quale l'Ente non sarebbe in grado di svolgere i propri compiti a servizio dei cittadini.
Ringrazio tutti i dipendenti comunali per la serietà, la compostezza e l'impegno che continuano a dimostrare anche in un momento non facile come quello attuale. Faccio appello a tutti coloro a cui compete assumere decisioni, affinché si adoperino immediatamente per trovare una soluzione adeguata e giusta.

Sento di rivolgere un fervido augurio a tutti coloro che durante le festività vigileranno sulla sicurezza e sulla salute dei cittadini: alle forze dell’ordine, alla Polizia Municipale, al personale sanitario, agli addetti ai servizi di emergenza. Un caloroso augurio va anche al Pastore della Chiesa Cefaludense, mons.Vincenzo Manzella, a tutti coloro che prestano attenzione al prossimo e che operano quotidianamente per restituire il sorriso a chi lo ha perso.



Stampa

Installati i nuovi parcometri; già attiva la possibilità di pagare in contante.

Si informano i cittadini che da oggi, 23 dicembre 2016, sono in funzione i nuovi parcometri per il servizio comunale di sosta a pagamento. I medesimi sono stati installati nelle aree della città nelle quali sono presenti le " strisce blu".
Le nuove macchine rispettano la normativa vigente in materia e, al momento, sono in grado di accettare monete e banconote .
Da subito è possibile pagare, attraverso il contante,l'importo minimo di euro 0,50 corrispondente alla prima mezz'ora di sosta e successive frazioni orarie anche di importo inferiore ai 50 centesimi.
A breve sarà abilitata anche la possibilità accettare altre modalità di pagamento come Bancomat, carta di Credito e schede pre-pagate.
Si comunica, altresì, che le schede c.d. " Gratta e sosta" mantengono la loro validità e possono essere utilizzate da chi ne è in possesso.